Test per le intolleranze alimentari alle IgG

Molte persone mostrano reazioni di sensibilità alimentare cronica a cibi specifici. La reazione verso un determinato gruppo alimentare potrebbe manifestarsi come reazione immunologica mediante un aumento degli anticorpi IgG e/o IgE.

A differenza degli effetti immediati dell’allergia IgE-mediata, le reazioni di sensibilità alimentare IgG-mediate possono richiedere diversi giorni per manifestarsi. L’intolleranza alimentare* si riferisce al disagio gastrointestinale (GI) dovuto agli anticorpi IgG che sono sensibilizzati da specifiche proteine ​​alimentari. La sindrome dell’intestino irritabile può anche essere collegata alla sensibilità alimentare (IgG).

Il test quantificherà il titolo di anticorpi IgG che si trovano contro 40 alimenti diversi, tra cui;

  • cereali diversi
  • prodotti di origine animale
  • soia
  • fagioli
  • lievito
  • noci
  • prodotti a base di carne

* I test di intolleranza alimentare non coincidono con il test di allergia alimentare, intolleranza al lattosio o test per celiachia. Riconosciamo anche che il legame tra l’aumento dei livelli di IgG alimentari specifici e sintomi specifici non è ben compreso nella comunità medica.

Differenza tra test di diagnostica in vitro (IVD) e test solo per uso di ricerca (RUO).

I test diagnostici in vitro (IVD) sono test diagnostici medici che vengono utilizzati per la diagnosi, il monitoraggio o il trattamento di malattie o condizioni mediche negli esseri umani. Sono regolati da agenzie governative e devono soddisfare determinati standard di prestazione prima di poter essere commercializzati e venduti al pubblico.

I test solo per uso di ricerca (RUO) sono destinati esclusivamente all’uso nella ricerca di laboratorio e non per la diagnosi clinica o il trattamento. Questi test non sono regolamentati dalle agenzie governative e non devono soddisfare gli stessi standard di prestazione dei test IVD.

Quando si tratta di test di intolleranza alimentare, i test IVD vengono utilizzati per diagnosticare e monitorare l’intolleranza alimentare in ambito clinico. Sono progettati per essere utilizzati dagli operatori sanitari e forniscono risultati che possono essere utilizzati per guidare le decisioni terapeutiche. I test RUO, d’altra parte, sono progettati solo per l’uso in contesti di ricerca e non sono destinati a essere utilizzati per diagnosticare o trattare l’intolleranza alimentare. Questi test possono essere utilizzati per studiare i meccanismi alla base dell’intolleranza alimentare o per sviluppare nuovi test diagnostici o trattamenti.

The BioArte i-flask-64
Campione: Sangue secco autoraccolto
The BioArte i-euro-64
Prezzo: 150 Euro
The BioArte i-time-64
Tempi per i risultati del test: 5 giorni lavorativi il campione è stato consegnato al nostro laboratorio diagnostico.
The BioArte i-report-64
Valutazione dei risultati: il risultato ti verrà inviato direttamente. Se hai bisogno di un consulto in merito a questo risultato, puoi contattare il tuo medico, altrimenti possiamo consigliarti al nostro immunologo consulente.